Ci sono stiliste che riescono a trasmettere la loro anima forte e libera attraverso un abito. Ed è quello che è riuscita a fare Sabrina Attiani con il Cerchio. Vi ho già parlato di questo capo dinamico, trasformista, che ognuna di noi può modificare ogni giorno in totale libertà. Un solo abito può trasformarsi in cappa, gilet, poncho, minidress, a seconda del nostro stato d’animo.
Il Cerchio permette di superare i confini della Moda, del Design, dell’Arte.
Potete immaginare la mia felicità, quando, Sabrina mi ha chiamato per comunicarmi che, grazie al Cerchio, l’8 Marzo 2015 ha ricevuto il premio, nel suggestivo scenario dello Stadio di Domiziano durante l’evento organizzato da Roma Capitale :” WAW 2015- Women in Art Week “. Tale Kermesse ha il fine di promuovere e premiare l’universo creativo ed imprenditoriale femminile.
Cari i miei Followers, visto che uno dei miei sogni è quello di farvi conoscere personalmente Sabrina Attiani, ho colto l’occasione di questo evento per poter intervistare la stilista.

Sabrina Attiani

Il tuo intento, quello di creare una sorta di elemento d’unione tra due culture, è degno di nota. Da dove nasce questa idea?
L’idea ha origine un po’ lontane, da ragazza ho avuto un’esperienza con il mondo arabo. Avrei dovuto sposare un ragazzo di Tunisi. Dopo questo incontro, mi sono recata a Tunisi, qui sono entrata in contatto con le loro usanze, la loro cultura, e ne sono rimasta affascinata. Ma ho deciso di non sposarlo perché ho sentito questo mondo molto lontano dalla nostra cultura. Inoltre il mio è uno spirito molto libero e quindi mi vedevo costretta non mi sentivo libera. Quindi ci siamo lasciati ed ho sposato un Italiano. Ma a distanza di anni, da questa esperienza, qualcosa mi è rimasto dentro. Anche il loro modo di vestirsi, di coprirsi, certo non estremizzato perché non lo condivido. Trovo, nei loro abiti l’esprimersi dell’essenza femminile, una sorta di raccoglimento, di sobrietà. Il Cerchio, con i suoi significati Spirituali, Filosofici, mi ha permesso di avvicinarmi alla cultura Islamica. Quest’abito semplicemente con un bottoncino in più, copre con eleganza il corpo femminile. Ma la cosa particolare è che, possiamo, in un attimo trasformarlo in un abito Occidentale, liberando il corpo. Quindi con il Cerchio siamo tutti uguali. Vestiamo nella stessa maniera. A seconda delle esigenze una donna si può coprire o scoprire.

Che cosa è per te oggi la libertà?
La libertà è riuscire ad essere se stessi. Oggi vi sono molti cambiamenti in atto al livello culturale, religioso, economico, c’è molta confusione. Secondo me se una persona riesce a rimanere se stessa in tutte queste circostanze è libero.
Il Cerchio è un abito convertibile e indossabile in più di 10 look diversi. Qual è quello che ami di più?
Quello con il capo coperto, perché lo trovo un po’ misterioso, intrigante, ma anche comodo, ti protegge dal vento, la pioggia. Poi trovo che incornicia il viso della donna e la trovo più bella. Fino a qualche anno fa, quando le donne provavano il Cerchio non si coprivano il capo, invece adesso come la donna prova il Cerchio subito si copre il capo e si illumina.

Sabrina Attiani

Progetti per il futuro?

Per prima cosa ho come progetto, di far conoscere ancora di più quest’abito al mondo Islamico. La presentazione, al Cairo, del Cerchio ha riscosso molto successo. Stavo per firmare un accordo, ma l’ho messo in pausa per lo scoppio della guerra. Spero di riprenderlo il prima possibile, per me il Cerchio è un elemento che unisce e ci tengo tantissimo.
La cosa che mi fa credere ancora di più in questo progetto è stato un episodio: quando mi ha contattato l’Ambasciata Egiziana, ho conosciuto una donna che nel momento in cui le ho fatto scoprire il Cerchio si è commossa e mi ha detto “Sabrina io sono Musulmana te no, ma siamo uguali, abbiamo la stessa Essenza, possiamo indossare la stessa cosa.
Un secondo progetto in vista per l’estate è il Cerchio da mare spugna, che diventa un accappatoio ed è sicuramente un gioco, un divertimento.
Ed infine il Cerchio proposto per l’uomo ed il 31 marzo da Mad Zone faremmo una presentazione particolare per l’uomo.

Sabrina Attiani

Cari i mei Followers, la mia intervista termina qui per chi di voi fosse in zona ci vediamo il 31 marzo da Mad Zone questa volta vedrete il Cerchio indossato dagli uomini in maniera un po’ particolare ed avrete l’opportunità di conoscere Sabrina Attiani.

Adesso tocca a voi giocare ad esprimere la vostra Essenza con il Cerchio: acquistandolo sul sito vai al sito. Inserendo al checkout il coupon youcirclefrancescagori avrete la possibilità di avere la spedizione gratis.
Per vedere altri miei articoli: vai al sito
Follow my blog with Bloglovin

Leave a Reply

96 Comments on "SABRINA ATTIANI: UN’ANIMA FORTE E LIBERA"

Notify of
avatar
Sort by:   newest | oldest | most voted
borka gamero

ensemble Looks amazing <3
kisses from Miami,
Borka
http://www.chicfashionworld.com

Francesca Gori

thank U so much 🙂

Наталия Годунова
Francesca Gori

Thank U 🙂

carolina ticala

Great post dear!!!follow me on gfc and i follow you back !!!now i follow you on bloglovin ,kisses!!

Francesca Gori

Thank U

Thespiral De

Complimenti, articolo molto interessante! Mi ha troppo intrigata il cerchio, adoro gli abiti che si trasformano!

Un abbraccio

Diana

The Spiral D
Facebook page

Francesca Gori

Thank U very much

Marianna Silvone

Intervista molto itneressante, complimenti cara

http://emiliasalentoeffettomoda.com/occhiali-da-sole-per-bambini/

grazie

Francesca Gori

Grazie mille 🙂

wpDiscuz